Case Vacanze a Soleto

Soleto
Informazioni su Soleto

L’origine del centro abitato di Soleto, paese nel cuore del Salento, è antichissima risalendo all’epoca Messapica, di cui sono state ritrovate in una necropoli delle iscrizioni. Sopravvivedo anche in epoca romana come dimostrato dalla citazione di Plinio di venti secoli fa (Soletum). Durante il Medioevo e fno al Cinquecento è stato un’importante centro religioso e culturale della Grecìa Salentina, accomunata da lingua e cultura italo-greca. Infatti, sotto il dominio bizantino Solento si è ripopolato di abitanti di lingua e cultura greca, resistendo alla conquista normanna e ritrovandosi ancora oggi nel dialetto locale ed in certi costumi tradizionali. Il borgo antico ha mantenuto l’originario impianto medioevale, caratterizzato da vie strettissime disposte ortogonalmente, su cui si affacciano case gentilizie rinascimentali, portali di palazzi barocchi arricchiti da stemmi e da decorazioni di insolita eleganza. Il periodo di maggiore splendore di Soleto è stato nei secoli XIV e XV, che è coinciso con la signoria di Raimondello Orsini-Del Balzo e di suo figlio Giovanni Antonio, principe di Taranto. In questi anni Soleto raggiunse l’apice della ricchezza e del prestigio diventando la cittadina principale di una vasta contea. Soleto offre diverse attrazioni architettoniche e culturali tra cui La Guglia di Raimondello è un esempio di arte tardo-gotica nel Salento e di campanile senza campane, perché realizzato puramente per mera bellezza. Si tratta di un’opera così significativa per la storia del Salento, e così sconvolgente per quei tempi, da essere oggetto di suggestione popolare da cui è nata un’antica leggenda secolare, secondo cui la Guglia è stata costruita in una sola notte da quattro diavoli. Per porre fine alla leggenda, nella seconda metà del Settecento è intervenuto il Vescovo di Lecce in persona per promuovere un dibattito per accertarne la costruzione, persa allora nella notte dei tempi. Solo allora si è scoperto l’autore dell’opera in un’iscrizione nascosta sulla sommità del campanile, che recitava: Magister Franciscus Colaci Suburbien, ossia Francesco Colaci di Surbo. Le ricostruzioni storiche hanno accertato che la Guglia fu realizzata a cavallo tra il Trecento e il Quattrocento per volere di Raimondello Orsini del Balzo. L’assenza di campane fa intuire che fu eretta per scopi ornamentali accanto alla Collegiata di Santa Maria Assunta, quest’ultima ricostruita nel 1783 in linee che non riescono più a tenere il passo con l’armonia, l’eleganza e la grazia dei decori della grande torre.

Cosa fare a Soleto di giorno

La giornata a Soleto inizia con il tramontare del sole e il caldo afoso che illumina il tufo tipico della zona di una lucentezza particolarmente attrattiva. Iniziare la giornata con un'ottima colazione servita in bar del centro tra storia, arte e sapori della pasticceria tradizionali prepara per ciò che si vuole fare dopo. 

Cosa fare a Soleto la sera

Rientrati dopo la lunga giornata di mare si può apprezzare il tramonto che appare lontano sorseggiando un buon aperitivo contornanto di prelibatezze tipiche come per esempio dei tarallini o una buona frisa. Il circondario sarà ricco di itinerari da scegliere, tra quelli gastronomici a quelli religiosi per ritrovarsi in quelli naturalistici e rivieraschi. La scelta è ampia.

Dove si trova Soleto e quanto dista dal mare

Soleto rimane centrale per potersi muovere in ogni destinazione del Salento. Otranto, Gallipoli, Lecce o leuca non saranno un problema. In 15/20 minuti di auto si è già pronti per la tintarella, il tuffo nelle limpide acque, lo shopping, il cibo o qualunque altra attività. La posizione è ottimale e non si rimane mai scontenti di ciò.

Case Vacanze a Soleto
  • Pagina 1

Ricerca Case Vacanza
Cosa?
Quando?
Dove?
Località
Distanza dal mare
Posti letto da
Budget fino a
Servizi

Contatti
Salentoit.it by Agenzia Guida
Via Santa Rosalia, 1
73046 - Matino - (LE)
Tel.: +39 0833503722
Fax: +39 0833503722
Cell.: +393406207041

Email: vacanze@salentoit.it
Cerca per Codice
Salentoit.it by Agenzia Guida - www.salentoit.it utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per offrirti la migliore esperienza di navigazione e proporti in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie. Per dettagli sui cookie clicca qui.